correzione caratteri difficili

 

Spesso ci si sente dire: "il mio cane senza motivo ha morso un cane", "ringhia ad ogni suo simile se questi mi si avvicina", "non puo' assolutamente vedere i cani piu' piccoli di lui". Tante sono le affermazioni di questo tipo ultimamente si sentono spesso. Che dire; in primo luogo bisogna capire che relazione si è instaurata tra il cane e il suo compagno di vita, se il cane è stato in precedenza socializzato con i suoi simili di ogni razza e taglia, ovviamente meticci compresi ecc.. Come correggere queste, chiamiamole, manifestazioni indesiderate. Certo non si possono dividere soggetti piccoli perche' non ben visti, come pure soggetti di sesso maschile, o femminile, tenendoli separati tra loro. La domanda è semplice: come correggere queste manifestazioni indesiderate? Non certo tenendo divisi i vari cani di varie taglie e razze in vari campi all'interno di un Centro ma cercando a Step, ovvero piano piano per gradi di inserire il soggetto es: che non sopporta i suoi simili piu' piccoli nel campo ove vi sono soggetti già ben socializzati, e che usano un determinato  linguaggio tra loro, accettando cosi' il nuovo arrivato il tutto ovviamente seguito da un educatore esperto e riconosciuto e.n.c.i.  Ovviamente sempre con la presenza del proprietario, il quale dovrà impegnarsi a seguire il suo soggetto per potere un domani riuscire ad effettuare una passeggiata, lasciare il suo cane libero senza che questi crei ulteriori problemi.